sabato 5 giugno 2010

Dal bacio rubato al sesso in auto, cosa non fare

L'amore secondo la Cassazione.
Un bacio estorto può costare sino a 3 mila euro.
Minacciare anche solo a parole di fare outing su una relazione adulterina può addirittura costare una condanna per estorsione.
Anche la palpata fatta «come gesto scherzoso», ha sancito la Cassazione, è una forma di violenza sessuale.
Anche il sesso estremo non è esente da condanne. Può essere persino motivo di addebito in caso di separazione.
L'amore in auto, fare sesso è reato anche al buio e in luogo isolato, si rischia una condanna per "atti osceni in luogo pubblico a meno che l'autore del fatto non abbia adottato specifiche cautele, come l'appannamento o la copertura dei vetri della macchina.
Dà problemi anche l'astinenza «gravissima offesa alla dignità e alla personalità del partner», «irreversibili danni sul piano dell'equilibrio psicofisico».
Attenzione anche a sfiorare le caviglie di una donna può costare una condanna per tentata violenza sessuale.
Fare l'amore non è un diritto: «non esiste un diritto all'amplesso nè, conseguentemente, un diritto ad imporre o esigere una prestazione sessuale».

Nessun commento: